La Spezia Lerici Portovenere

Il presepe subacqueo a Portovenere, Tellaro e La Spezia

Quello di Portovenere è stato forse il primo in tutta Italia, e quest’anno festeggia il suo cinquantesimo anniversario, ma la tradizione del Presepe Subacqueo è molto sentita in provincia.

Da circa 40 anni in tutta la provincia spezzina si celebra la natività che emerge dalle acque. La concomitanza degli eventi potrebbe essere dovuta al fatto che intorno all’inizio degli anni’70 San Paolo Apostolo venne proclamato patrono nazionale dei subacquei: una protezione speciale negli abissi, significativa e molto sentita dagli appassionati.
Per il Natale 2017, il presepe subacqueo di Portovenere comincia alle 23 del 24 Dicembre con con cioccolata calda e the serviti per scaldarsi nell’attesa di Babbo Natale e delle sue renne, che dal mare porteranno i regali ai più piccoli.
In seguito i sub porteranno a galla Gesù bambino, Giuseppe e Maria in una conchiglia. Una processione attraverso le strade di Portovenere illuminate dalla luce delle candele, porterà la natività a San Lorenzo per celebrare la messa di mezzanotte.

Anche alla Passeggiata Morin a Spezia non si scherza: fin dai primi anni ’70, il gruppo sub Ospedale  fa emergere il bambinello dalle acque lungo il molo della città

il natale subacqueo alla passeggiata morin organizzato dal gruppo sub ospedale della spezia – Foto gruppo GSO

In città, la festa è caratterizzata dagli effetti scenografici di giochi d’acqua e luce che attirano tanti affezionati ad ammirare l’evento di Gesù che emerge dalle acque nella notte della vigilia.
A meno di sorprese sul programma, anche quest’anno il 24 dicembre, alle ore 23.00, alcuni sommozzatori nuotano in superficie in processione sostenendo le fiaccole, mentre altri scendono in profondità per raccogliere la conchiglia che protegge Gesù bambino adagiato sul fondale marino per farla emergere tra le fiaccole. Una volta a galla, la conchiglia si apre tra i fuochi di segnalazione dei sub e i getti d’acqua dei vigili del fuoco. Trasportato a riva, verrà poi portato in processione alla chiesa di Santa Maria Assunta per la mezza di mezzanotte.

Anche Tellaro, rivendica una lunga tradizione per il suo spettacolare Presepe Subacqueo


Da quasi 40 anni, infatti, il borgo vicino a Lerici si prepara per giorni disponendo migliaia di lumini a cera lungo i carugi del borgo e sulla scogliera che circonda il paese. La notte della vigilia, i lumi creano un effetto scenografico assolutamente unico mentre  il  bambino Gesù viene trasportato dai sub del Circolo Nautico di Tellaro e portato poi per il paese fino alla chiesa, per la messa natalizia. L’evento è accompagnato dai fuochi pirotecnici che illumineranno il borgo, annoverato tra i più belli d’Italia, in uno spettacolo di luci ed emozioni.

Anche a San Terenzo, da qualche anno…

…alle 23 del 24 Dicembre il bambin Gesù emerge dalle acque, qui accompagnato dal Gruppo Sommozzatori Centro Nuoto Sub La Spezia. Sulla spiaggia del borgo, si recita la preghiera del subacqueo; di seguito anche qui  il Bambinello prelevato dal fondo marino nella conchiglia è accompagnato attraverso le vie del centro storicofino alla chiesa locale.

Please follow and like us:
20

Related posts

Leave a Comment

X