CERCA ESPERIENZE

Search


Portovenere

Portovenere, all’estremità occidentale del Golfo dei Poeti, è uno dei luoghi più suggestivi del Mediterraneo, tra storia e leggenda, tra sogno e realtà.

Come descrivere Portovenere?

È difficile spiegare a parole questo luogo così evocativo, ricco di storia e provocante bellezza, proprio come la dea da cui prende il nome. Potremmo iniziare con le parole di un grande scrittore ligure, uno dei tanti che hanno raccontato questa regione scegliendola come luogo d’ispirazione. È Italo Calvino che, attraverso Marco Polo, ne “Le Città Invisibili” descrive le città come luogo dei sogni:
(…) tutto ciò che può essere immaginato può essere sognato, ma anche il sogno più inatteso è un puzzle che nasconde un desiderio, o il suo contrario, una paura. Le città come i sogni sono costruite di desideri e paure, anche se il filo del loro discorso è segreto, le loro regole sono assurde, le prospettive ingannevoli e ogni cosa ne nasconde un’altra.
Forse Portovenere è un sogno, fatto di paure e desideri che vivono nella proiezione verso l’infinito, nelle architetture che proteggono, e nei vicoli che tessono una trama segreta di prospettive sorprendenti, diverse ogni volta e spiegate solo da uno sguardo generale di bellezza infinita.
Mountain Bike Excursion in Cinque Terre & surroundings - few days -

Things to know before visiting the Cinque Terre

  • Via Del’Amore is closed.
  • The best way to visit Cinque Terre in summer is by boat.
  • In Manarola, Vernazza and Riomaggiore from 10 a.m. to 6 p.m. there is a lot of turnout, be patient and enjoy the views.
  • To travel without problems we recommend the purchase of the Cinque Terre Card.
  • Respect the environment, It would be very appreciated by the local population.
The fascinating surrounding nature is a seamless dialogue between sea and land, a unique feature of the Cinque Terre landscape along the coast enclosed by the two promontories of Punta Mesco and Muzzerone.
Spurs of stone, coves and bays, ravines and the five colorful villages counterpoint the view of the Cinque Terre coastline from the sea.

Explore The Five Villages

It should be noted that the five villages are really beautiful, but not too different from each other, and that hiking in the Cinque Terre to admire the unique spectacular sea and cliff view is definitely the thing to do here. So rather than running from one place to another, we suggest to visit one village, walk the path to the next one, swim a bit, relax with a nice drink, gelato, aperitivo or dinner there, enjoy the breathtaking sunset view from any point of the cinque terre, in summer enjoy the lively nightlife, then take the last train back home.
The best advice to visit the Cinque Terre area is to pick one of the five villages to get off the train or boat and travel to one of more others, according to time available. In high season, the visit can be spoiled by the presence of too many visitors, while most important thing in the Cinque Terre is to get the opportunity to enjoy the relaxed atmosphere, hike the nice paths in the silence of nature, enjoy the enchanting sea view, rather than running from one village to the other.
At La Spezia railway station and in all villages you can pick one or two of the villages and buy a single ticket to get there (about 7,50€ return ticket to reach the most far village). If you prefer to visit the whole area you can get a Cinque Terre Park ticket. Make sure to buy the “Cinque terre Train Card” and not just the basic Cinque Terre Card, which only allows walking on the paths of the Cinque Terre Park and not to hop on and off the train.

Come arrivare a Portovenere

Come arrivare a Portovenere In auto: dalla Spezia In traghetto: il servizio di traghetti serve la tratta per Portovenere solo dalla Spezia. In autobus: gli autobus per Portovenere dalla Spezia sono molto frequenti. Dalla maggior parte delle fermate del centro città, l’autobus P passa con una frequenza di circa 20 minuti e impiega più o meno lo stesso tempo per raggiungere il paese.

Venere e San Pietro: patroni della bellezza e della forza

Si dice che, dove oggi sorge la chiesa di San Pietro, sulla punta estrema della costa, molti secoli fa esistesse un tempio romano dedicato a Venere, la dea della bellezza e della sensualità che, Secondo la tradizione, era nata dalla schiuma delle onde e per gli antichi romani era anche propiziatrice di forza e vittoria.
Per questo motivo, sono molti i templi che vennero dedicati alla dea in tutta la penisola italiana sul mare, uno dei più noti è quello del Castello di Venere di Erice, “Venere Ericina”: anch’esso un luogo molto poetico, secondo la tradizione venne eretto da Enea, figlio di Venere per la divina madre, “sede vicina alle stelle“. Una vista di Portovenere dal mare Osservando l’edificio dell’attuale chiesa di San Pietro, è facile immaginare che chi lo concepì sentisse il bisogno di opporsi alla forza della terra, all’energia delle onde, a volte così grande e potente contro quella costa rocciosa. Quasi non sembra una costruzione dell’uomo, ma sembra alzarsi da terra per salire verso il cielo, guardare lontano, fondendo natura e artefatto in un insieme armonioso, forte, audace.

Un piccolo miracolo di architettura che nell’era cristiana trasformò il mito in devozione per il santo che fu chiamato a fondare la Chiesa su una pietra e sul suo stesso coraggio: San Pietro. Ecco come Venere divenne San Pietro a Portovenere.

A Portovenere si può ammirare la vista della “Palazzata“, la successione di case colorate che definiscono il Caruggio e il lungo mare e che in passato hanno funzionato da muro di difesa del borgo marinaro.

Alcuni dei tramonti più suggestivi sul Golfo si ammirano da Portovenere ma anche guardando il borgo da lontano, per esempio dalla parte opposta del golfo, la punta di Lerici.

ULTIME NOTIZIE

sorano
ecolunigiana.it
pasqua
feinstein – joplin

This post is also available in: enEnglish

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies).
Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy