Val di Vara

 

L’autunno in Val di Vara

La Val di Vara è il territorio più grande e meno popolato della Spezia, con una bassa densità di insediamenti umani e grandi macchie di natura incontaminata.

Si dirama lungo il fiume Vara, e sulle rive si trovano antichi castelli e borghi che in passato sono stati spesso contesi tra famiglie benestanti genovesi e fiorentine per il controllo delle importanti rotte commerciali che da questo territorio passavano.
L’importanza strategica è stata nel tempo testimoniata dalla crescita delle attività artigianali. L’intera valle in passato era un punto di riferimento per il nord Italia.

La Valle è ancora tutt’oggi costellata di affascinanti borghi e fortezze, che offrono incantevoli scorci su tutta la valle.

La Val di Vara è un ottimo posto dove passare qualche giorno se ami natura incontaminata e aria fresca soprattutto nelle giornate estive più calde. Il clima, infatti, è leggermente diverso da quello della costa limitrofa delle Cinque Terre o del Golfo dei Poeti.
In inverno può anche essere molto freddo.

In Val di Vara sono presenti alcuni antichi borghi molto ben conservati, con tipiche facciate di case multicolori,strette stradine e piazze pittoresche. In estate, la Val di Vara è il posto giusto per godersi le Sagre, feste gastronomiche di cibo locale, poiché la zona è costellata di fattorie per la produzione di ortaggi genuini.

La Val di Vara pur essendo stata il centro di un’alluvione catastrofica nel 2011, con la ricostruzione ha rafforzato e portato avanti le bio-produzioni e la realizzazione di energia rinnovabile.

Come raggiungere la Val di Vara

I modi più semplici per raggiungere la Val di Vara sono in auto o in bicicletta.

X