Manarola

Manarola, dove si costruisce per la comunità e si sorride anche al cimitero.

Il paesino di Riomaggiore è il primo dei cinque che si raggiunge dal capoluogo di La Spezia, e dista della città circa dieci miglia a nord-ovest.
Può essere facilmente raggiunto in treno, auto o via mare, con una barca privata o con il battello che parte dal porticciolo di La Spezia (Passeggiata Morin). Il treno è il modo più semplice e veloce per raggiungere la meta, mentre il traghetto rappresenta la via più scenografica e panoramica.

Riomaggiore è collegato al paese di Manarola da un sentiero chiamato La Via dell’Amore, una passeggiata molto romantica a picco sul mare, dalla quale si ammirano alcuni dei panorami più incredibili della zona. Tuttavia, purtroppo, questo sentiero è stato gravemente colpito dall’alluvione del 2011 e, non essendo stato ancora ripristinato, risulta ad oggi non accessibile.

Guardando verso ovest, rimarrete affascinati dalla presenza di un piccolo cimitero a strapiombo sul mare, fortemente voluto e costruito dalla gente del luogo. E’ uno dei luoghi più tranquilli e belli dell’intera area, così tanto che visitandolo verrete pervasi da gioia anziché tristezza.


La leggende delle campane di Volastra

Si dice che ogni tanto risuonino nell’aria, a memoria di un’antica leggenda che risale alle origini di Manarola, quando i saraceni invadevano le coste delle Cinque Terre.