Guida ai Musei Virtuali Italiani per ricercare la bellezza ai tempi del Coronavirus parte #1: l’Arte Classica e la Storia Antica.

Il Coronavirus ci tiene a casa, ma non è detto che anche da qui non si possa sognare! E che cosa c’è di meglio dell’arte per vivere il sogno più grande, quello della bellezza assoluta? 

Ecco una Mini-guida su Musei, Gallerie e Fondazioni che, usando i Social Media e i siti in 3D, permettono di visitare virtualmente le esposizioni fisse e temporanee. 

Da Roma a Firenze, Venezia, Torino, Milano, passando per Pompei e la città natale di Canova: cominciamo con l’arte classica e la storia antica. 

#italylockdown (testualmente “Italia bloccata”) e #iorestoacasa sono tra gli hastag più diffusi ed utilizzati dell’ultimo mese. Senza minimizzare l’emergenza che il nostro Paese sta vivendo in questo periodo, è pur vero che osservando un bicchiere per metà vuoto, si può sempre considerarlo mezzo pieno… ed è seguendo quest’ottica che noi abbiamo scelto di occupare questa permanenza forzata a casa per leggere, approfondire tematiche spesso tralasciate, spendere del tempo in attività messe sempre in secondo piano, scoprire e riscoprire le bellezze del nostro Bel Paese.

Ecco cosa vi proponiamo qui: una selezione dei tantissimi musei italiani visitabili online, comodamente seduti in poltrona, condividendo virtualmente la visita con chi volete!

Alcuni musei sono da sempre “virtualizzati”, altri hanno attivato iniziative dinamiche, creative e intelligenti solo ultimamente rispondendo all’emergenza coronavirus, ma, in ogni caso, i progetti sono tutti assolutamente meritevoli di una visita.
Questa mini-guida elenca Musei, Gallerie, Fondazioni e contenuti dell’arte classica e della storia antica.
Se preferisci l’arte contemporanea, a breve uscirà un articolo dedicato.

Fatti contagiare dalle bellezze italiane!

Basta uno smartphone o un tablet per immergervi, e ritrovarvi catapultata in sale prestigiose accompagnati da importanti ciceroni.
Potrete vagare spensierati tra Firenze, Roma, Torino, Venezia e Milano.. passando per Pompei ed incontrando l’arte di Canova.

MUSEI CIVICI DI ROMA

I Musei Civici di Roma hanno creato una serie di tour virtuali (fino al 22 marzo) con cui si potranno esplorare i Musei e i grandi capolavori che custodiscono, approfondendo le collezioni conservate.
Il visitatore ha libertà di scelta, passando dai Musei Capitolini, ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, dal Museo dell’Ara Pacis, al Museo Napoleonico, al Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

Sala degli "Orazi e Curiazi" - Foto da Wikipedia
Possiamo scoprire e assaporare i musei capitolini anche godendoci un video che ci porta per mano a passeggio per Roma.
Iniziativa in lingua italiana.

Passando alle mostre in corso, alcune si avvarranno sei Social Media per arrivare a noi: in particolare “Canova. Eterna bellezza”  e “C’era una volta Sergio Leone” , le opere, con tematiche, artisti e contesti di riferimento saranno presentate, illustrate e raccontate attraverso post.
Iniziativa in lingua italiana.

ROMA: MUSEO A CIELO APERTO

E’ possibile passeggiare comodamente per Roma, scoprendo i suoi splendidi monumenti grazie al Google Cultural Institute ed alle informazioni contenute sul sito della Soprintendenza.
Iniziative sia in lingua italiana che inglese.

Roma - Foto da Pixabay

PALAZZO BARBERINI E GALLERIE CORSINI, ROMA

Le Gallerie Nazionali d’Arte Antica a Palazzo Barberini propongono appuntamenti e contenuti su Facebook, Twitter e Instagram (@barberinicorsini), narrando la storia del museo e delle mostre.
Iniziativa in lingua italiana.

Sala delle Gallerie Barberini Corsini - Facebook @barberinicorsini

SCUDERIE DEL QUIRINALE, ROMA

Le Scuderie del Quirinale, da anni fulcro di mostre d’arte italiana principalmente classica, propongono in streaming sui canali social contenuti video ed approfondimenti. In particolare, pur ritrovando sul sito la raccolta delle mostre precedenti, presentano la mostra attualmente in essere “Raffaello 1520-1483”. 

Esterno delle Scuderie del Quirinale - Facebook @scuderiequirinale

Con l’hashtag #RaffaelloOltreLaMostra è possibile ascoltare in streaming il racconto dei curatori della mostra nonché importanti studiosi che, attraverso pillole video, approfondiranno le opere e le grandi tematiche relative all’arte di Raffaello. Con #RaffaelloInMostra, proseguiranno le video-passeggiate all’interno delle sale, arricchite da dettagli e curiosità sulle opere, e incursioni nel backstage, con il racconto dell’allestimento della rassegna che vanta capolavori provenienti dalle collezioni dei più importanti musei al mondo, per un totale di 204 opere, 120 dello stesso Raffaello tra dipinti e disegni.
Iniziativa in lingua italiana.

GALLERIA DEGLI UFFIZI, FIRENZE

Sul sito ufficiale della Galleria degli Uffizi, è possibile scoprire alcuni capolavori esposti e la loro storia, navigando virtualmente tra gli spunti suggestivi e le immagini ad alta definizione. 

Pagina Instagram @uffizigalleries

Con l’iniziativa Uffizi Decameron, ogni giorno sui profili Instagram e Twitter degli Uffizi (@uffizigalleries) saranno pubblicate foto, video e storie dedicate ai capolavori custoditi nella Galleria delle Statue e delle Pitture, in Palazzo Pitti e nel Giardino di Boboli. Una campagna social promossa ad hoc per allietare la sosta casalinga imposta, e condividendo lo spirito del direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt: “evitiamo ogni contagio, tranne quello della bellezza!”.
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

MUS.E, FIRENZE

Il MUS.E continua a valorizzare il patrimonio artistico di Firenze, grazie a contenuti condivisi su Facebook, Instagram (@musefirenze) e YouTube. I protagonisti delle visite guidate raccontate da personaggi storici sono i diversi Musei Civici Fiorentini: Palazzo Vecchio e il Museo del Novecento, il MAD -Murate Art District- e Palazzo Medici Ricciardi, il Museo Bardini e Santa Maria Novella.

Firenze - Foto da Pixabay
Il Museo del Novecento mostra anche, sotto la guida del curatore Sergio Risaliti, la mostra temporanea “#MyAllanKaprow”.
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

MUSEO EGIZIO, TORINO

Il Museo Egizio di Torino propone le passeggiate del Direttore, video che condurranno il pubblico nel cuore del museo a fianco del direttore Christian Greco. Fino a qualche tempo fa, queste visite si svolgevano una volta al mese per un gruppo ristretto di 30 persone e ad ogni volta, il direttore, sceglieva tematiche di approfondimento differenti. 
Iniziativa in lingua italiana.

Statue egizie - Foto da Wikipedia

MUSEI CIVICI DI VENEZIA

Gli undici straordinari Musei veneziani che fanno capo alla Fondazione MUVE, con un patrimonio notevole di opere, disegni, sculture e arredi, sono online proponendo attraverso i canali social Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, una newsletter giornaliera, bollettini scientifici, un catalogo online delle collezioni e una partnership sul canale Google Arts & Culture. Qui il link del canale Youtube del Museo.
Iniziativa in lingua italiana.

Scorcio di Venezia - Foto da Pixabay

GIPSOTECA E MUSEO ANTONIO CANOVA, POSSAGNO

A Possagno, città natale di Canova, maestro italiano del Neoclassicismo, sono virtualmente aperte le porte della Gipsoteca e del museo, con tour virtuali che permetto visite a distanza in 3D.

Ecuba (1787-1792) - Foto da Wikipedia

E’ anche possibile conoscere da vicino l’intera vicenda umana e artistica di Canova, attraverso gli approfondimenti dedicati e pubblicati ogni settimana sul blog del museo : una narrazione sulla sua tecnica artistica, sulla vita dello scultore e molto altro.
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

Infine grazie al Google Cultural Institute, si può scoprire l’Ala Scarpa del Museo, il rapporto di Canova con la danza e Le Grazie, una tra le più celebri opere dell’artista.
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

POMPEI, NAPOLI

Con questo  bellissimo video è possibile scoprire passeggiare per le rovine di Pompei immaginando la maestosa città del in passato.

Altair4 Multimedia Archeo3D Production
Inoltre, il sito archeologico di Pompei carica regolarmente sul suo canale Youtube video in cui si raccontano curiosità sul sito stesso, ricostruzioni virtuali della vita nella città e il dietro le quinte dei continui lavori di ricerca e restauro. Iniziativa in lingua intaliana.

CASTELLO SFORZESCO, MILANO

Il Castello Sforzesco di Milano è visitabile virtualmente nei suoi percorsi segreti, per scoprire i capolavori delle collezioni civiche conservati nelle sue sale, grazie a un progetto di collaborazione fra Google e i Musei del Castello. 

Castello Sforzesco - Foto da Pixabay

Su Google Arts & Culture è possibile, inoltre, approfondire 8 elementi conservati nel Castello, tra i quali la Pietà Rondanini.
Iniziativa sia in lingua italiana che inglese.

Giulia Arrabito

Follow

0 comments

Leave A Reply

Related Posts

Card image cap

L’eremo di Monterosso, luogo del cuore annoverato tra i luoghi sacri più...

Card image cap

Amerigo Vespucci: la nave più bella del mondo è di casa alla...

Card image cap

Magia al Museo Navale: la polena Atalanta, bella da uccidere

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies).
Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy